Sei negli itinerari:

BLOG

Caricamento...
NEWS
Caricamento...
icona icona icona

SCOPRI GLI ALTRI SOCIAL IN INGLESE

icona icona icona icona icona icona icona icona

Terre di Siena

Itinerari per pellegrini, esploratori, sportivi di ogni genere

Bicicletta
Sentieri, strade bianche, itinerari che si addentrano nei luoghi più belli e più densi di storia: le Terre di Siena hanno questa ricchezza immensa, che è a disposizione dei viaggiatori in bicicletta, soli o con la famiglia, e di quegli sportivi che vogliono mettersi alla prova.

Le Terre di Siena sono solcate da un’infinità di strade, di tracciati, di percorsi che congiungono l’interno con le linee costiere, e il nord Europa con Roma. In passato sono state direttrici di fondamentale importanza tanto per i pellegrini, che sulla Francigena o sulla Lauretana si spostavano per devozione, quanto per i commerci, come pure per la logistica legata a fatti bellici epocali.
 
Da queste parti, per la lungimiranza degli uomini che qui si sono succeduti per innumerevoli generazioni, in pratica tutto è rimasto come in epoche lontane: le campagne sono curate, i corsi d’acqua sono regimati con oculatezza, le colline conservano gli stessi profili di un tempo. Seguire certi itinerari, quindi, rappresenta un’esperienza emozionale che fa diventare il percorso la parte forse più interessante del viaggio e non meno, comunque, del punto di arrivo. Siamo nella terra delle eccellenze enogastronomiche, ma siamo anche nella culla della civiltà e della lingua italiana. E poi siamo anche nella terra delle terme, del Rinascimento, degli Etruschi. Ben quattro siti l’Unesco ha dichiarato “Patrimonio Universale dell’Umanità”: Siena, San Gimignano, Pienza e l’intera Val d’Orcia.

Gli amanti della bicicletta potranno muoversi in sicurezza. Chi ha gambe buone e cuore sensibile, può provare a cimentarvi con certi percorsi che si rifanno a competizioni dal nome molto eloquente, come l’Eroica, che ogni anno continua a mettere alla prova le doti atletiche e di coraggio di migliaia di partecipanti. Ma anche chi vuole semplicemente spostarsi a velocità giusta e umana, può trovare qui un dedalo di strade bianche chemconsentono di entrare in contatto perfetto con un territorio silenzioso e incontaminato. E se ci sono anche i bambini, lungo un canale c’è un sentiero che si snoda liscio e pianeggiante, portando dai luoghi della natura (i laghi di Chiusi e di Montepulciano) fino alla città di Arezzo. Sono 65 km da percorrere in tutto o in parte, sempre con la sicurezza che la nostra strada sarà attraversata al massimo da un uccello di palude o da un timido porcospino, visto che le macchine sono ben lontane.

Per tutte le informazioni:
http://www.bici.terresiena.it/