Bagno Vignoni
Itinerario delle Spirito in Val d'Orcia

BLOG

Caricamento...
NEWS
Caricamento...
icona icona icona

SCOPRI GLI ALTRI SOCIAL IN INGLESE

icona icona icona icona icona icona icona icona

Acque magiche della Val d'Orcia Da Bagno Vignoni a San Filippo

Una sosta rigenerante nelle terre di Siena

Terme di San Filippo

di Jennifer Mallegni


Nel cuore delle Terre di Siena un angolo di paradiso dove la perfezione del paesaggio sinuoso e incantato si abbina ad una ricchezza culturale e artistica incredibile. La Val d'Orcia è il risultato incredibile di un legame stretto tra le meravigliose caratteristiche naturali e le trasformazioni del lavoro dell'uomo. Un connubio perfetto che ha portato alla nomina di patrimonio dell'umanità dall'Unesco. Un susseguirsi di paesaggi che dalla terra brulla e dura si trasformano nel paesaggio romantico delle dolci colline coperte di oliveti e vigne. Sui colli si adagiano borghi medievali e piccoli paesi sospesi nel tempo che vigilano su tutta la valle e si fanno custodi di gioielli artistici dal valore inestimabile. 

La ricchezza di questa terra continua nei suoi elementi naturali: acque termali salgono dal cuore del vulcano e tornano alla luce con prepotenza e formano spettacoli naturali di rara bellezza. Sorgenti naturali che offrono benessere e salute da millenni e creano cornici suggestive.

Le terme di Bagni Vignoni sono le acque delle civiltà del passato, già gli Etruschi utilizzavano questa fonte preziosa per le loro lavorazioni e successivamente furono i Romani a scoprire le loro proprietà benefiche. Una grande vasca rettangolare è la cornice suggestiva che adorna il centro storico del borgo: qui sgorgano le acque termali e si affacciano i monumenti principali fra cui il porticato di Santa Caterina e la Chiesa di San Giovanni Battista. I vapori salubri  della "piazza delle acque", soprattutto nelle ore notturne, offrono un'atmosfera mistica e incantata.
 
A poca distanza dal borgo termale si ha il borgo medievale di San Quirico d'Orcia. Passaggio importante dell'antica Via Francigena conserva nel suo cuore tappe importanti da visitare fra cui la bellissima Collegiata del XII secolo e gli Horti Leonini, una magnifica oasi di giardini cinquecenteschi sotto le mura dell’antico paese.

Sulle pendici del Monte Amiata, un altro centro termale che supera l'altitudine di 500 mt. Acque sulfuree e ricche di carbonato scendono a valle e formano cascate calcaree all'ombra di fitti boschi. I Bagni di San Filippo sono uno spettacolo del tutto naturale che offre ai visitatori un momento di relax e di benessere con accesso gratuito. Nelle vicinanze il borgo di Castiglione d'Orcia, terra natale di Lorenzo di Pietro detto il Vecchietto. Qui sono da visitare: il palazzo comunale, le chiese di Santa Maria Maddalena e dei Santi Stefano e Degna, i resti della Rocca Aldobrandesca e la magnifica Rocca a Tentennano.

Tutta la zona per la sua origine vulcanica è ricca di terme più o meno famose e nel raggio di pochi km si può fare un dolce break alle terme di Saturnia, San Casciano e Rapolano.