RICERCA
 
Londa
Londa

Londa

Dagli etruschi al medioevo un grande passato

Londa
Il territorio fu popolato in epoca etrusca, come testimoniano alcune stele ritrovate nelle campagne. Nel medioevo l'area fu sottoposta al dominio dei Conti Guidi, che la cedettero poi ai Bardi. Tra XV e XVII secolo divenne Contea, legata al Castello di San Lorino (presso l'omonima pieve romanica). Infeudata alla famiglia Guadagni, tornò a far pienamente parte del dominio granducale con le riforme di Pietro Leopoldo d'Asburgo Lorena.

Il comune si estende per 59,40 kmq. Divenne Comunità autonoma nel 1776 ed accrebbe i suoi confini con l'acquisto delle frazioni di Petroio e Vicorati da Dicomano, nel 1925.

Oltre all'industria edile, all'artigianato del legno e del ferro battuto, si segnala la presenza dell'Azienda Forestale Demaniale di Rincine, gestita da questa Comunità Montana, e un timido sviluppo del turismo. Buona parte della popolazione attiva si reca comunque a lavorare al di fuori del territorio comunale.