wine architecture
Aleatico
Aleatico dell'Elba

BLOG

Caricamento...
NEWS
Caricamento...
icona icona icona

SCOPRI GLI ALTRI SOCIAL IN INGLESE

icona icona icona icona icona icona icona icona

Il vino Aleatico dell'Isola d'Elba

Un nettare dolce da meditazione molto amato da Napoleone durante il suo esilio elbano

Isola d'Elba

La viticoltura è stata da sempre una delle più importanti attività tradizionali dell'Isola d'Elba. Il vino che meglio rappresenta emglio la qualità e la particolarità dei prodotti della zona è l'Aleatico, vino passito da meditazione, prodotto da uve appassite all'aria e selezionate che creano un nettare dal colore rubino intenso e dall'inconfondibile aroma fruttato.

Ideale per una degustazione a fine pasto, magari accompaganto da miele amaro e pecorino oppure da un dolce secco e friabile.

Le origini dell'Aleatico all'Isola d'Elba hanno radici molte antiche: le prime tracce risalgono al periodo greco e romano. Potrebbero essere stati infatti addirittura i greci ad introdurre la coltivazione di questo tipo di uva nell'isola.

Quel che è certo è che anche Napoleone rimase stregato dal sapore dolce e al tempo stesso intenso dell'Aleatico dell'Elba. Sembra che durante il suo esilio nell'isola toscana l'imperatore amasse ritirarsi a meditare in solitudine accompagnato da una bottiglia di Aleatico e che una volta partito dall'Elba decantò le virtù di questo passito in Francia.


Vini di Toscana
Offerte disponibili nei dintorniOfferte disponibili nei dintorni
Quando:
Da:31/mag/2017 a: 05/giu/2017
Dove:
Via Assunzione Comune:Capraia Isola
Quando:
Da:05/giu/2017 a: 30/giu/2017
Dove:
Isola del Giglio Comune:Isola del Giglio
Quando:
Da:01/mar/2016 a: 31/dic/2017
Dove:
Calata Italia Comune:Portoferraio
VEDI TUTTE